mercoledì, 17 aprile 2024
Corte di Cassazione Civile, sez. II, 3 – 15 febbraio 2011 n. 3728, Fallimento del promissario acquirente e caparra confirmatoria.

Corte di Cassazione Civile, sez. II, 3 – 15 febbraio 2011 n. 3728, Fallimento del promissario acquirente e caparra confirmatoria.

Cassazione Civile, sez. II, 3 - 15 febbraio 2011 n. 3728 - Pres. Triola - Rel. Giusti -  In caso di preliminare di compravendita, se il promittente venditore ha comunicato la volontà di recedere dal contratto e di incamerare la caparra confirmatoria e ha promosso domanda giudiziale di accertamento della legittimità dell'autotutela per reagire all'altrui inadempimento, prima del fallimento [...continua]

Corte di Cassazione Civile, sez. I, 11 aprile 2011 n. 8222, Prestazione professionale ante fallimento e non prededucibilità dell’IVA in rivalsa.

Corte di Cassazione Civile, sez. I, 11 aprile 2011 n. 8222, Prestazione professionale ante fallimento e non prededucibilità dell’IVA in rivalsa.

Cassazione Civile, sez. I, 11 aprile 2011 n. 8222 - Pres. Proto - Rel. Mercolino - P.M. Carestia La rivalsa dell'Iva sul corrispettivo di una prestazione professionale, resa in epoca anteriore alla dichiarazione di fallimento, non è qualificabile come credito di massa e pertanto non è da soddisfare in prededuzione, quand'anche la fattura venga emessa in costanza di fallimento. L'emissione [...continua]

Tribunale di Milano – Sentenza 18 gennaio 2011, n. 501, Gli amministratori delle società a responsabilità limitata sono responsabili verso i creditori sociali .

Tribunale di Milano – Sentenza 18 gennaio 2011, n. 501, Gli amministratori delle società a responsabilità limitata sono responsabili verso i creditori sociali .

Gli amministratori sono responsabili come nelle spa Gli amministratori delle società a responsabilità limitata sono responsabili verso i creditori sociali dell'inosservanza degli obblighi relativi alla conservazione e alla integrità del patrimonio, analogamente a quanto previsto per le società per azioni, nonostante il codice civile non lo preveda espressamente. A questa conclusione giunge [...continua]

Andrea Agnese, Le possibili vicende dei patrimoni destinati “di tipo a)” nelle procedure concorsuali.

Andrea Agnese, Le possibili vicende dei patrimoni destinati “di tipo a)” nelle procedure concorsuali.

Andrea Agnese, Le possibili vicende dei patrimoni destinati “di tipo a)” nelle procedure concorsuali Sommario: 1. L’esigenza imprenditoriale disimpegnata dall’ordinamento e il problema pratico cui far fronte; 2. Le diverse ipotesi possibili: a) insolvenza della società: a1) anteriore alla costituzione del patrimonio destinato; a2) successiva a tale momento; b) insolvenza del [...continua]

Ulderico Console, Parametri analitici per le problematiche estimative nelle Procedure Fallimentari, Assicurative, e di Finanziamento Bancario.

Ulderico Console, Parametri analitici per le problematiche estimative nelle Procedure Fallimentari, Assicurative, e di Finanziamento Bancario.

Scarica articolo: Parametri analitici per le problematiche estimative nelle Procedure Fallimentari

CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA 01 MARZO 2011, N. 8403, Bancarotta – L’AGGRAVANTE VALE SOLO SE LA RESPONSABILITA’ E’ PER OGNI SINGOLO ATTO

CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA 01 MARZO 2011, N. 8403, Bancarotta – L’AGGRAVANTE VALE SOLO SE LA RESPONSABILITA’ E’ PER OGNI SINGOLO ATTO

Non vi è aggravante della pluralità di fatti, nei confronti di un amministratore condannato per bancarotta, se non vi è prova evidente dell’indipendenza dei singoli fatti de atti che hanno poi portato al fallimento dell’impresa. CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 01 MARZO 2011, N. 8403 La vicenda riguarda il fallimento della società (...) S.r.l.(pronunciato il 14.9.2001), operante nel [...continua]

 Page 15 of 22  « First  ... « 13  14  15  16  17 » ...  Last »