lunedì, 24 luglio 2017

Corte di cassazione, Prima sezione civile sentenza 13 giugno 2016 n 12120, Pres. Didone, Rel. Ferro – Fallimento Srl socie di ente di fatto

Fallimento allargato alle società di capitali che partecipano, come soci illimitatamente responsabili, di una società di fatto insolvente. Anche quando queste società non sono in stato di insolvenza. Lo chiarisce la Corte di cassazione con la sentenza n. 12120 della Prima sezione civile depositata ieri. La Corte ha così accolto il ricorso presentato contro la decisione della Corte d’appello di Firenze che aveva negato nel caso in questione la possibilità di applicare l’articolo 147 della Legge fallimentare sul fallimento della società con soci a responsabilità illimitata.

La Cassazione ricorda una linea interpretativa tesa all’emersione della realtà economica sottostante alle diverse scelte che possono essere fatte dagli imprenditori. In questo senso viene valorizzata una recente pronuncia (n. 1095 del 2016) che ha ammesso la fallibilità di una società di capitali, nel caso una srl, che si è accertato essere socia di una società di fatto insolvente, quando la partecipazione è stata assunta in assenza di una precedente delibera assembleare.

Scarica sentenza : cassazione_12120_2016

Argomenti correlati

  • Nessun articolo correlato