lunedì, 26 ottobre 2020

‘Giurisprudenza di Legittimità’

Cassazione Civile, Sezione I, Sentenza 01-03-2012, n. 3216; Insinuazione del coobbligato solidale che abbia pagato in data successiva alla dichiarazione di fallimento.

Cassazione Civile, Sezione I, Sentenza 01-03-2012, n. 3216; Insinuazione del coobbligato solidale che abbia pagato in data successiva alla dichiarazione di fallimento.

Fallimento – Insinuazione del coobbligato solidale che abbia pagato in data successiva alla dichiarazione di fallimento. Il principio della cristallizzazione della massa passiva non si oppone, in linea di massima, alla sostituzione del credito spettante, in via di surrogazione o regresso, al coobbligato solidale che abbia pagato in data [...]

Cassazione civile, Sezioni Unite, 18 novembre 2011, n. 24215 – Pres. dott. Vittoria, rel. dott. Piccininni, Esdebitazione e pagamento di parte dei creditori concorsuali.

Cassazione civile, Sezioni Unite, 18 novembre 2011, n. 24215 – Pres. dott. Vittoria, rel. dott. Piccininni, Esdebitazione e pagamento di parte dei creditori concorsuali.

Cassazione civile, Sezioni Unite, 18 novembre 2011, n. 24215 - Pres. dott. Vittoria, rel. dott. Piccininni. L'art. 142, co. 2, l.f. deve essere interpretato nel senso che, per la concessione del beneficio dell'esdebitazione, non è necessario che tutti i creditori concorsuali siano soddisfatti almeno parzialmente, bensì è sufficiente che [...]

Corte di Cassazione, ORDINANZA INTERLOCUTORIA N. 14116 DEL 27 GIUGNO 2011, AMMISSIONE AL PASSIVO – CREDITI ERARIALI

Corte di Cassazione, ORDINANZA INTERLOCUTORIA N. 14116 DEL 27 GIUGNO 2011, AMMISSIONE AL PASSIVO – CREDITI ERARIALI

FALLIMENTO E ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - AMMISSIONE AL PASSIVO - CREDITI ERARIALI La S.C. ha rimesso alla valutazione del Primo Presidente l’opportunità di assegnare alle Sezioni Unite l’esame della questione, di massima importanza, se la domanda di insinuazione al passivo del fallimento per crediti erariali debba essere presentata [...]

Corte di Cassazione, Sentenza 32899 del 26 agosto 2011, Responsabilità per imprudente prosecuzione dell’attività in stato di insolvenza.

Corte di Cassazione, Sentenza 32899 del 26 agosto 2011, Responsabilità per imprudente prosecuzione dell’attività in stato di insolvenza.

Guai a "credere" troppo in una società decotta. Se un imprenditore si rende conto che l'azienda è impantanata in una situazione di crisi grave e irreversibile ha il dovere di chiederne il fallimento. Perseverare in un'attività improduttiva, anziché chiuderne i battenti, è giuridicamente "diabolico" e può far scivolare dritti dritti verso una [...]

Corte di Cassazione, Sentenza n. 16737 del 29 luglio 2011, REVOCATORIA FALLIMENTARE – SENTENZA DI PRIMO GRADO – IMMEDIATA ESECUTIVITA’ PER I CAPI CONDANNATORI – CONFIGURABILITA’

Corte di Cassazione, Sentenza n. 16737 del 29 luglio 2011, REVOCATORIA FALLIMENTARE – SENTENZA DI PRIMO GRADO – IMMEDIATA ESECUTIVITA’ PER I CAPI CONDANNATORI – CONFIGURABILITA’

FALLIMENTO E PROCEDURE CONCORSUALI - REVOCATORIA FALLIMENTARE - SENTENZA DI PRIMO GRADO - IMMEDIATA ESECUTIVITA' PER I CAPI CONDANNATORI - CONFIGURABILITA' La sentenza di revocatoria fallimentare, anche se oggetto di impugnazione, costituisce titolo esecutivo, anticipatamente rispetto al suo passaggio in giudicato, per il capo di condanna [...]

Corte di Cassazione, Ordinanza interlocutoria n. 14116 del 27 giugno 2011, AMMISSIONE AL PASSIVO – CREDITI ERARIALI

Corte di Cassazione, Ordinanza interlocutoria n. 14116 del 27 giugno 2011, AMMISSIONE AL PASSIVO – CREDITI ERARIALI

FALLIMENTO E ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI - AMMISSIONE AL PASSIVO - CREDITI ERARIALI La S.C. ha rimesso alla valutazione del Primo Presidente l’opportunità di assegnare alle Sezioni Unite l’esame della questione, di massima importanza, se la domanda di insinuazione al passivo del fallimento per crediti erariali debba essere presentata [...]

 Page 7 of 9  « First  ... « 5  6  7  8  9 »